Idrico

Con Deliberazione n. 435 del 26 giugno 2016, la Regione Abruzzo ha inteso disciplinare le modalità di affidamento delle attività di servizio che Abruzzo Engineering S.p.a. è in grado di assicurare in virtù della natura di società in house-providing e delle competenze tecnico-professionali del proprio personale dipendente, nei seguenti ambiti amministrativi e gestionali:

  • Ambiente
  • Energia
  • Genio civile regionale
  • Idrico
  • Protezione civile
  • Ricostruzione

Convenzione per il “Supporto tecnico/amministrativo ai Servizi dei Geni Civili Regionali e attività connesse al completamento del “censimento invasi minori”:
la convenzione prevede il supporto tecnico-amministrativo alle attività istruttorie per le autorizzazioni ai sensi del R.D. n. 523/1904, alle attività operative per il calcolo e la verifica dei canoni relativi alla produzione di energia idroelettrica, alle attività per le istruttorie relative agli atti per la concessione di pertinenze idrauliche su aree demaniali e alle attività connesse per le occupazioni abusive delle stesse.

Convenzione per il “Supporto tecnico/amministrativo al Servizio Gestione e Qualità delle acque” in essere con il Dipartimento Opere Pubbliche – Governo del Territorio e Politiche ambientali – Servizio Gestione e qualità delle Acque: 
la convenzione prevede il supporto tecnico alle attività del Servizio Gestione e qualità delle Acque in relazione alle attività tecnico amministrative dell’ufficio Canoni, dati e flussi informativi sulle acque, qualità delle acque, supporto programmazione e finanziamento del ciclo integrato, pianificazione risorse e concessioni delle derivazioni delle acque pubbliche.

Convenzione per il “Procedimenti sanzionatori relativi agli scarichi e alle acque” in essere con il Dipartimento Opere Pubbliche – Governo del Territorio e Politiche ambientali – Servizio Gestione e qualità delle Acque: 
la convenzione prevede il supporto amministrativo ai procedimenti sanzionatori sulle acque e gli scarichi -ex art. 133 del D.Lgs. n. 152.2006- a seguito dell’assegnazione alla Regione Abruzzo delle competenze delle Provincie provinciali.